Post

Visualizzazione dei post da Ottobre, 2015

IL CURRICULUM DEL LETTORE - LE MIE SIGNORINE NON TANTO PER BENE- #paroleombra

Immagine
#CurriculumDelLettore - parte seconda - adolescenza e anni universitari

LE MIE SIGNORINE NON TANTO PER BENE
La prima parte del #CurriculumDelLettore si trova on line, all’indirizzo: http://paroleombra.com/2015/10/14/curriculumdellettore-di-unindomita-valeria-b-mian/#more-1128


Ho avuto l’onore di partecipare alla bella iniziativa proposta da #paroleombra, ovvero da Rita Fortunato, iniziativa cresciuta all’interno della community di #adotta1blogger, il gruppo creato e curato da Paola Chiesa.
Dopo essere stata ospite di #paroleombra proseguo adesso qui, narrando la seconda parte di un viaggio immaginale tra le pagine dei libri che ho amato. 
Lo ammetto: revisionare il periplo della lettrice ha stimolato in me ricordi profumati di mare, memorie piratesche. Nella prima parte del discorso ho raccontato di Long John Silver e del piccolo Jim alla ricerca del tesoro; ho cantato dei capitani e dei marinai. 
"Quindici uomini! Quindici uomini sulla cassa del morto!"
« Fifteen men on the dead …

SCRITTURE AUTUNNALI - appuntamenti poetici novembrini - #Torino

Immagine
Non è la prima volta che fotografo questi uccelli, la riga di note nel cielo. Posso dire grazie alla signora che tutte le mattine porta loro il pane, accompagnata da un grosso cane, uno spinone dall'aria fiera nonostante i lunghi dread-locks di pelo sporco. Lui attende la sua padrona in auto, un pandino da macero, e se ne sta dritto come un fidanzato d'altri tempi. Aspetta che lei compia il suo dovere morale - sollen - nei confronti dei piccioni. Quando se ne vanno via a me non resta che una scrittura breve.

NOVEMBRE 2015 - APPUNTAMENTI 

🌹14 - ORE 17.00 - CASTELLAMONTE
Medicamenta. Lingua di donna e altre scritture - progetto di Valeria Bianchi Mian e Silvia Rosa

Reading con performance di origami poetici di Sandra Baruzzi, Valeria Bianchi Mian, Paola Silvia Dolci, Silvia Rosa, Clara Vajtò.
Cantiere delle arti con Assessorato alla Cultura Citta di Castellamonte
Cantiere delle arti  -  Via Pasquale Educ, n. 40 – Castellamonte (TO) Italia
Ingresso gratuito 

Medicamenta. Lingua di donna…

VADO A TROVARE UN POETA MENTRE RIFLETTO SULLE AVANGUARDIE - ARRIGO LORA TOTINO - il fanciullo creativo, il maestro saggio e altri appunti

Immagine
AVAN-GUARDANDONon si possono superare i maestri senza conoscerli. Non si può costruire il nuovo sulle rovine totali del vecchio. Non si può rifare il mondo negando tutte le acquisizioni del già esplorato. Ogni movimento parte dal punto precedente, lo sviluppa arando il terreno che fu dei padri. La storia umana - non è una novità - è fatta di corsi e ricorsi che dentro di noi segnano il ritmo del presente ricamando un arazzo con i fili del passato per portare il significato delle nostre azioni verso il futuro.Il nuovo pensiero, che sia inventiva individuale o progetto di gruppo, potrà nascere e crescere in ogni campo delle relazioni umane, potrà svilupparsi senza diventare tirannia o morte vivente del pensiero stesso, se e solo se il modus operandi del fanciullo (e ricordiamolo, diciamolo che questa epoca è un'epoca borderline improntata sul vivere collettivo in maniera eternamente adolescente) non imparerà a fare i conti con quel che nelle radici c'è di buono per agire azioni …

FEMMINA SCANDALOSA DOTATA DI PENNA - considerazioni sulla storia di Lady Worsley e altre faccende libertine e libertarie

Immagine
Ieri sera ho guardato un film davvero interessante che mi ha permesso di conoscere la storia di una donna "scandalosa" come solo la libertà può essere.
Il film in questione è The scandalous Lady W., ed è stato trasmesso dalla BBC ma si può trovare in streaming.

Quando dico libertà penso al concetto nei termini espressi da Lou Andreas Salomè, altra femmina piuttosto dirompente - la quale, nell'accezione moderna, potremmo anche definire androgino in quanto incarnazione di un vitale equilibrio tra maschile e femminile in se stessa. A Lou voglio dedicare un articolo (o più) a parte, quindi per ora dirò soltanto che:

Essa  (la libertà)  si riscatta in noi nei momenti  più gravi della nostra esistenza, quando la nostra coscienza non dice: Vorrei ... ma eccomi, sono qui e non posso fare altrimenti! (Lou Andreas Salomè) 
Il legame fortissimo con le leggi della propria natura escludeva a priori che Lou potesse divenire seguace di un uomo o di un sistema (citazioni dal libro che vedet…