Post

LE NOSTRE CONTRADDIZIONI - Conflitto psichico e 'soluzioni' (solve et coagula)

Immagine
Dalla mia rubrica Lettere alla Psicologa su: https://alessandria.today/

Un’immagine che ci riguarda tutti, quella della danza interiore tra gli opposti, l’incontro tra l’Io cosciente e l’Altro, l’Ombra che possiamo conoscere soltanto attraverso le proiezioni sullo schermo del mondo, e che abbiamo la possibilità di ri-conoscere come voce e volto che non desideriamo essere ma che in fondo ci appartiene un po’. Un’immagine che risuona in noi, quella del conflitto e del contrasto, dell’opposizione guerresca che ha luogo nei territori della psiche umana. Siamo in disaccordo, siamo battaglieri, siamo spesso tesi tra gli estremi antitetici. Un po’ come dentro un fumetto, quando sulla spalla destra ci sorride un angelo e su quella sinistra si arrabbia un demonietto. Ascoltare entrambi è la nostra più intima risorsa. Accogliere i dubbi e trasformarli nel prossimo passo, quello sulla strada verso la compresenza di luce e buio nell’anima umana. In Mysterium coniunctionis, tomo complesso, raccol…

ORLANDO DI VIRGINIA WOOLF - apologia dell'Androgino Femmina e la Psicologia Alchemica

Immagine
[articolo che ho scritto per Pol.it]

Nel 1928 Virginia Woolf dà alle stampe il suo Orlando.

"Egli - poiché dubbio non v'era sul suo sesso, per quanto la foggia di quei tempi alquanto lo dissimulasse", è un personaggio ritagliato dalla Woolf sulla figura dell'amica Vita Sackville-West, "una scrittrice nota, una madre dal seno colmo, una nave spregiudicata" (Camille Paglia).


Il nobile Orlando attraversa quattro secoli e, durante la sua lunga vita, scrive un poema (un'opera alchemica, un operare sempre in fieri) dal titolo La Quercia. Il giovane viaggia in lungo e in largo, ama le donne da uomo e poi, svegliatosi donna dopo un lungo letargo miracolosamente trasformativo, si innamora dell'uomo da donna e finisce per comprendere finalmente se stesso/a.
"Si stirò le membra. Si alzò. Sostò ritto  in piedi  dinanzi  a noi, nella sua  assoluta  nudità,  e mentre durava ancora il tonitruare delle trombe: Verità! Verità! Verità! altro non ci rimane se non con…

FEMMINISMO E PSICOLOGIA: come si intrecciano? Un saggio corale.

Immagine
Che cosa ha da dire la Psicologia sul Femminismo e viceversa?  . Ne parlo su Psiconline per la rubrica Contemporanea/Mente! Apri qui: ARTICOLO
Estratto: Nell’introduzione al saggio, Simona Adelaide Martini propone lo stesso concetto insito nella mia domanda, indicando come oggetti del mal-giudizio collettivo donne di estremo carisma e potere come, per esempio, Cleopatra. Creature complesse vengono dipinte nei secoli come vittime di amori impossibili, un po' sfigate persino, co-dipendenti diremmo oggi, “incapaci di gestire il fallimento amoroso, future isteriche destinate alla compassione o alle docce gelate”. Dai, lo sappiamo: è troppo facile tagliare in due le donne, strappare l’immagine a metà per fare di un intero o la vittima o il carnefice, o la vergine o la prostituta; è ormai un’abitudine incasellare il femminile in barattoli con l’etichetta, ed è certamente meno impegnativo della riflessione e dell’accoglienza del dubbio, del non classificabile, dell’oscurità e del mistero, qu…

QUALE DISTANZA?

Immagine
[di Valeria Bianchi Mian] La Distanza non è una sola. Distanze sono i luoghi e i tempi, gli spazi pensati e vissuti che si aprono quotidianamente nell'esperienza di noi tutti. Le Distanze si riducono o si amplificano, dinamiche, a seconda del modus vivendi e dei contesti in cui ognuno costruisce la propria vita. Su www.transiti.net vi parlo dei modi di dire Distanza per gli italiani all'estero e per chi opera attraverso colloqui clinici di sostegno e di psicoterapia con gli expat. Uno.
C'è la D-stanza, ovvero la stanza di Transiti. Tutti gli incontri online effettuati durante la terapia avvengono nella D-stanza, spazio virtuale creato appositamente per gestire le consulenze psicologiche in luoghi e fusi orari diversi. La D-stanza è un ambiente sicuro, dove ci si può relazionare via Voip con il terapeuta, protetto da una tecnologia avanzata con crittografia end-to-end. Questa scelta garantisce totale rispetto della privacy. Non è richiesto alcuno scambio di informazioni per…

COLLOQUI ONLINE: COME E DOVE TROVARMI?

Immagine
Come psicoterapeuta libera professionista, non soltanto in questo periodo storico, parallelamente al percorso de visu propongo a chi desidera contattarmi anche la possibilità di svolgere incontri online ma con 'online' non intendo alludere a un appuntamento su Skype o su altre piattaforme note al grande pubblico. 
Voglio descrivervi un luogo virtuale del tutto differente. 


Dal 2018 sono SOCIO AMMINISTRATIVO di TRANSITI.NET, la Start Up che si occupa di ITALIANI ALL'ESTERO attraverso COLLOQUI ONLINE. 
Da qualche mese mi occupo, nel ruolo di CAPOREDATTORE, del BLOG del sito: https://www.transiti.net/blog-transiti
e curo la RUBRICA: IL DIZIONARIO DI TRANSITI.
Per quanto riguarda me, posso dirvi che non mi rivolgo agli expat, poiché rimando eventuali interessati al gruppo di Transiti.net e, soprattutto, al progetto #IOSTOCONTE, del quale trovate in rete tutte le informazioni e che vi invito ad esplorare attraverso la rassegna stampa o visitando il sito www.transiti.net. 

Per i miei …

LIBROLOGIA QUOTIDIANA - Presentazione dei miei libri in Quarantena

Immagine
Nel canale YouTube che ho dedicato alle fiabe per adulti e bambini e ai progetti creativi presento attraverso piccoli video giocosi e, spero, piacevoli per voi, i miei arcani maggiori, editi da Miraggi insieme alla silloge poetica Vit[amor]te, e tutti i libri che ho pubblicato dal 2014 a oggi.


Su YouTube trovate i 22 Tarocchi che raccontano la storia dell'Anima.

Potrete anche scoprire Favolesvelte e altre poesie e conoscere i saggi di Psicologia  da "Utero in Anima" (Lithos Edizioni) a "Voci di Donna" (Underground?).
Buona visione! 

LUCY IN THE SKY WITH DIAMONDS | non puoi fare Scienza senza Coscienza (o sei fuori dall'Io e dall'Altro)

Immagine
La scimmia umana guarda al cielo, tocca Marte. La scimmia umana, nuda, balla - canticchia una canzone nella massa, ridonda in illusione d'immortalità. Per alcuni scienziati (per molti) l'ambire all'eterno è l'unico punto di vista possibile, lo stesso che permette loro di non guardare con occhi empatici alla materia con la quale costruiscono i sogni chiamandoli 'ricerca'.  Non tutti gli scienziati sono fissati in prigionia nella presunta 'libertà' del verticale - una libertà che somiglia alla pretesa del libero arbitrio che non tiene in conto l'Altro.  C'è chi osserva il mondo e la vita come un Tutto, a 360°, per poter cogliere i dettagli. C'è chi sceglie di accogliere l'umanità come base e come meta, e osserva il mondo con occhi aperti, tenendo conto della Storia e del desiderio, seguendo la realtà già nota e l'ignoto.
E/E, piuttosto che O/O.
C'è chi lotta perché la via della ricerca sia sempre più HUMAN BASED, perché la SA, che fa d…